Nuovo Testo Unico L.R. 16/2016 – Comunicazione di variazioni

Il vostro immobile ha subito variazioni all’interno e non avete comunicato nulla al Comune e all’Agenzia delle Entrate?

Non potrete venderla né ipotecarla se prima non la regolarizzate.

Con il nuovo Testo Unico (L.R. 16/2016) si possono sanare le opere interne (anche frazionamento in più unità) con una pratica retroattiva, pagando un’oblazione e presentando un progetto al Comune di appartenenza, va anche denunciata la variazione all’Agenzia delle Entrate (Catasto).

Infine si dovrà dichiarare una nuova agibilità.

Con il nuovo Testo Unico (L.R. 16/2016) anche il frazionamento di un immobile non è più oggetto di autorizzazione ed è solo necessaria una comunicazione asseverata dal tecnico con allegati gli elaborati di progetto.

Ciò vi permette in tempi brevissimi e con minori costi, di mettere in vendita o in affitto una porzione del vostro immobile.

Precedente Nuovo Testo Unico L.R. 16/2016 - Condoni Edilizi ai sensi delle L. 47/1985 - L. 742/1994 - L. 326/2003 Successivo Nuovo Testo Unico L.R. 16/2016 – Riammesso l'art. 20 della L.R. 04/2003